Un bando di concorso europeo da 22.000 euro in palio, dedicato ai migliori laureati e laureandi italiani ed europei.

È questo il Premio Angelo Affinita presentato il 7 luglio agli studenti dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, alla presenza del Professor Pietro Salatino, preside della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base e del Professor Massimo Viscardi, Ricercatore Dipartimento di Ingegneria Industriale – entrambi della Federico II.

Un’occasione importante che ci ha permesso di incontrare dal vivo degli studenti attenti ed entusiasti. Persone molto determinate e capaci che ci hanno fatto moltissime domande molto interessanti sul bando di concorso e sull’azienda.

Puntare sui giovani è un passaggio fondamentale per una realtà piccola come SAPA che vuole competere – come Davide contro Golia – contro i giganti multinazionali del settore delle plastiche automotive.

La ricerca e lo sviluppo sono pilastri del nostro miglioramento continuo e i giovani talenti delle migliori università italiane ed europee sono risorse da valorizzare al meglio.

Da qui la nascita del Premio Angelo Affinita che sta riscuotendo moltissimo interesse negli ambienti accademici, sia da parte dei rettori e professori, sia da parte degli studenti.

Alcuni numeri interessanti del bando sono:

  • 7 stati europei coinvolti
  • 70 università fra le più prestigiose d’Europa
  • 220.000 il bacino di studenti cui il premio è rivolto
  • 2.500 professori e rettori coinvolti
  • 200 professori che hanno aderito alla call to action
  • 30.000 visualizzazioni del video su Facebook

Una risposta positiva che abbiamo visto anche nei volti degli studenti dell’Università Federico II di Napoli, di cui puoi vedere le foto più in basso.

Se vuoi partecipare anche tu al bando di concorso europeo da 22.000 euro dedicato a tutti i laureati e laureandi italiani ed europei, leggi il bando e compila il form per inoltrare la tua candidatura!

Parti da qui: www.premioangeloaffinita.it

E qui, invece, puoi vedere tutti gli scatti più belli dell’incontro del 7 luglio 2017 con gli studenti dell’Università Federico II di Napoli.

[us_image_slider ids=”6442,6443,6444,6445,6446,6447,6448,6449,6450,6451,6452,6453,6454,6455,6456,6457,6458,6459,6460,6461,6462,6463,6464,6465,6466,6467,6468,6469,6470,6471,6472,6473,6474,6475,6476,6477,6478,6479,6480,6481,6482,6483″]
Post suggeriti

Leave a Comment

Come il settore della produzione di componenti auto sta salvando l'ambiente - SAPA Superior Automotive Parts and Application